Se Tollerate Questo

…perché pensare di essere risparmiati?

Post un “pò” polemico

with 3 comments

Il problema più generale della responsanbilità individuale, dei delitti, delle pene e dei castighi non può non riguardare anche il fatto che la maestra, quando era il momento giusto, non ha bacchettato sulle mani un sacco di gente. Ah, non volano più bacchettate da un sacco di tempo? Uhm, è vero, anche io non ne ricordo, in effetti… Ma allora perché non scrivo mai “pò”???

Questo “pò” è disarmante. Mai vista una cosa così piccola e allo stesso tempo tanto sfrontata farsi strada e prendere il potere (però, forse invece sì… ma ne ho già parlato).

I giornali e i blog ne straripano:

pò_news

N.B. In questa googlesearch "Mediagol" (eccheccavolo è?) e "La Nazione", ma non si salva nessuno...

pò_blog

Nei blog non ne parliamo...

Punto di vista eccessivo il mio? Non so, capire si capisce lo stesso, ma è uno strappo, una concessione allo sbraco, un’irrisione dei requisiti minimi della scrittura che mi ricorda molto il lassismo con il quale si apre la strada, a poco a poco, degrado per degrado, ad ogni forma di degenerazione, ai ribaltamenti, al mondo alla rovescia, al 2+2=5…

Ma tu guarda se uno deve ritorvarsi a fare il Catone

“I ladri di beni privati passano la vita in carcere e in catene, quelli di beni pubblici nelle ricchezze e negli onori”

(Marco Porcio Catone, secondo Aulo Gellio, Noctes Atticae)

Comunque sia, basta “pò”, per pietà.

Anche Alien ha voluto dire la sua al riguardo...

Anche Alien ha voluto dire la sua al riguardo...

Annunci

Written by oldboy

27 maggio 2009 a 1:45 pm

3 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. E appoggio in pieno anche questa! Mi danno della fastidiosa pignola, della snob, della ‘nchaiuncazzod’altrodafffare?, della superficiale quando faccio notare che:

    “po’ e non pò”
    “lui sta, non lui stà”,
    “lei fa, non lei fà”
    “no, non nò”
    “perché e non perchè” ecc ecc ecc.

    Ma penso anche io che con la scusa del “c’è di peggio” si trascura e via via deteriora quella che dovrebbe poter essere una base comune e condivisa. Base, base proprio.

    Certo che sono a favore di un po’ – po’, sì – di elasticità. Ma chiudi un occhio su questo, chiudi un occhio su quello e l’ignoranza ci seppellirà.

    Allora facciamo tutti come cazzo ci pare e via dicendo nednreiohkdnfckjnemdnckjenxcjkò, eh! : )

    Damabianca

    27 maggio 2009 at 9:56 pm

  2. Ciao Oldboy,
    la foto e la dichiarazione di mio cugino mi invogliano a dire anche la mia…
    Il po’ ha successo!
    Il po’ è una bella quantità indefinita che ti consente di dichiarare una posizione, lasciando ad altri la valutazione della sua intensità.
    E’ una porta lasciata aperta per poter fare marcia indietro facendo finta di niente: facile farlo diventare in un secondo momento un “pochino” (che schifo, solo “unquartodorina” è peggio) o un “bel po’”
    Chi ti può negare almeno un “piccolo po’” di un’opinione? Così, anche una qualunque, non ponderata o anche non pensata, diventa accettabile “un po’ x volta” da qualunque interlocutore.
    Significativo che non si usi il “tant'”… anche se nella mia raccolta di “perle di riunione” (se vuoi un giorno te la farò leggere) ho sentito un gran capo dichiarare “…sono sempre troppo pochi o troppo tanti…”
    P.S. mi piace il tuo blog; grazie a defboy per il suo link

    AAlieno

    29 maggio 2009 at 10:44 am

  3. Grazie AAlieno, troppo buono (come il buon defboy, del resto).
    Sulle riunioni: conoscevo un tizio che aveva questo interrogativo “Se l’unione fa la forza, la riunione che cosa fa?”.
    Viviamo in un simpatico bestiario. Se fossimo in un film basterebbe la pillola blu per non vedere né sentire più nulla…

    oldboy

    1 giugno 2009 at 2:22 pm


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: